Grumo Nevano, ROSITA MAIELLO “Con Gianco Di Bernardo per un riscatto morale e sociale della nostra città”

Continua il nostro giro di interviste con i candidati per le elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. Abbiamo iniziato con Arcangelo D’Errico, oggi è la volta di Rosita Maiello che ha scelto di candidarsi a sostegno del progetto dell’Avv. Gaetano Di Bernardo a sindaco della città.

Rosita, quali sono le ragioni principali per le quali hai scelto di dare un apporto alla coalizione guidata da Gianco Di Bernardo?

In primis voglio ringraziarti per il lavoro d’informazione che svolgi quotidianamente per il ns territorio e un grazie per averci dato la possibilità di spiegare le ragioni del nostro sostegno a Gianco Di Bernardo. Non è la mia prima candidatura in quanto sono passata dal “ci mettiamo la faccia” all'”esperienza che conta” e sono state esperienze che nel bene o nel male, mi hanno fatto conoscere un pò il mondo politico grumese, le varie dinamiche amministrative. Oggi c’è la voglia, l’esigenza di poter e dover dare un contributo al cambiamento della storia politica di questa città, danneggiata da chi ha usato quei voti di fiducia per fare solo il proprio interesse e mai quello di questo paese…meritiamo un riscatto morale! Le qualità umane, professionali e politiche di Gianco di Bernardo, il suo impegno, merita fiducia.

Nonostante la tua giovane età, hai alle spalle già un paio di esperienze da candidata, come pensi di convincere i tuoi elettori a ridarti fiducia in base alle precedenti esperienze?

Niente che possa essere diverso dal dire che c’è ancora qualche speranza di rinascita. Gianco Di Bernardo è l’uomo giusto, l’amico di tutti, il suo amore per la città, il suo entusiasmo è contagioso per poter realizzare qualcosa di importante per Grumo Nevano, è ciò che dirò ai miei elettori. Le promesse di marinaio non appartengono alla mia cultura, la gente è stufa delle chiacchiere, di sentire sempre le stesse promesse che poi puntualmente non si realizzano. Occorre essere realisti e sinceri con gli elettori.

L’obbligo legislativo di assicurare pari opportunità ha consentito alle donne di andare ben oltre la semplice partecipazione paritaria. A prescindere dal risultato personale, come e in che cosa ritieni giusto poter dare il tuo contributo all’affermazione del progetto con Di Bernardo sindaco?

Come donna, lavoratrice e madre, la sensibilità verso quelle tematiche che più ci toccano ovviamente. Vorrei contribuire a realizzare idee che tendono a migliorare ad esempio, le strutture scolastiche, gli asilo nido, l’assistenza alle famiglie, dove esistono realtà da sostenere, come i diversamente abili, gli anziani. Oggi c’è tanto bisogno di aiutare chi è in difficoltà non solo economiche, ma nei servizi.

Le ultime vicende amministrative hanno lasciato soltanto macerie e un senso di disgusto verso la politica, ritieni ci sia ancora margine per il recupero della credibilità politica in generale, dare un segnale di speranza verso il popolo grumese?

Senza speranza è inutile andare avanti, bisogna non perderla mai. La nostra coalizione è caratterizzata sin dalle prime battute, da uno slogan che può apparire banale, ma deve essere un punto di riferimento, deve risuonare nelle teste di tutti noi, in tutti i luoghi: #io ci credo#. I margini per un recupero ci sono se tutti noi ci crediamo veramente.

Al di là di ogni retorica e parole scontate, dimmi almeno due cose importanti per la nostra città che vorresti realizzare insieme a Gianco Di Bernardo.

A prescindere dal risultato personale, sono cosciente di avere, insieme a tantissimi ragazzi, la possibilità di veder realizzate le nostre idee, per esempio un centro d’ascolto, punto di programma e una scuola di formazione politica per acquisire tecniche di base per relazionarsi con la pubblica amministrazione. Spesso ci si candida senza avere quel minimo di formazione politica e amministrativa che invece è fondamentale per chi si propone e ad elevare la qualità di tutto il sistema amministrativo. Abbiamo il dovere di rendere Grumo Nevano una città più vivibile, di nuovo competitiva e spero che ciò possa realizzarsi con Gianco Di Bernardo sindaco! Io ci credo.

NEWS CORRELATE