Grumo Nevano, CITTA’ OFFESA E MORTIFICATA DALLA FUGA DEI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA.

Rino Maisto, Pina Chianese, Gennaro Brisetti, Anna Di Matteo, Enzo Liguori, Gianpiero De Santis, Pasquale D’angelo, Guido Miele non si presentano e fanno saltare il Consiglio Comunale straordinario dopo gli ultimi arresti.

Un oltraggio e una offesa ai grumesi la fuga di fronte alle gravi responsabilità politiche di un gruppo che non esprime un minimo di dignità politica per scrivere la parola fine ad una esperienza catastrofica per Grumo Nevano. Era l’occasione per prendere le distanze da fatti gravissimi di natura penale, di esprimere le proprie posizioni, ma si è preferito scappare nella speranza che il sindaco ritiri le dimissioni prima del 9 luglio. Cos’altro devono fare in un simile degrado amministrativo? É la domanda di tutti, in particolare di chi sta effettuando le indagini a 360 gradi. Avevamo anticipato il rompete le righe con i forti dubbi di un colpo di scena e non ci siamo sbagliati: stasera abbiamo assistito ad una scena politica indegna che ha offuscato l’immagine e l’onore del gonfalone dalla strada alberata.

NEWS CORRELATE