++ULTIMISSIMA++ STOCCAGGIO ILLECITO DEI RIFIUTI, IL NOE SEQUESTRA TUTTO

Stoccavano più rifiuti di quelli per i quali erano autorizzati. Ieri pomeriggio i carabinieri del NOE di Napoli, il Nucleo Operativo Ecologico, durante un controllo a tappeto per il contrasto dei roghi tossici coordinato dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, hanno sequestrato un capannone, un grande impianto per lo stoccaggio e il trattamento dei rifiuti speciali ubicato nell’area industriale di Acerra. Qui, in base all’ispezione effettuata dal NOE, la ditta avrebbe depositato illecitamente una grande quantità di rifiuti all’interno di un capannone di 260 metri quadrati e alto circa 10 metri. Secondo il provvedimento di sequestro la ditta avrebbe violato le prescrizioni imposte dall’autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla Regione Campania, l’ “AIA”. I militari hanno rilevato che l’azienda dislocata ad Acerra avrebbe stoccato rifiuti speciali in eccesso per un totale di circa 110 tonnellate. La ditta si trova ubicata in una zona ad alto rischio ambientale. 

NEWS CORRELATE