AREA PIP GRUMO-FRATTA: CANI RANDAGI, URGE UN PROVVEDIMENTO PER CUSTODIA E ADOZIONE

In tanti si recano nell’Area Pip di Frattamaggiore-Grumo Nevano per la quotidiana dose di footing e spesso ci si imbatte in gruppi di cani randagi che ormai hanno trovato la loro “residenza” ideale. I Comuni di Frattamaggiore e Grumo Nevano hanno in appalto a ditte private il servizio di custodia dei cani randagi che, a nostro parere, dovrebbe interessare anche questa zona almeno per il Comune di Frattamaggiore, mentre a Grumo Nevano confinante attraverso viale Dante, spetterebbe il controllo dell’area subito a ridosso dove immancabilmente i randagi si spostano sul territorio grumese. Lungo il percorso si notano anche diversi cuccioli per i quali si potrebbe organizzare una campagna di adozione. Sicuramente occorre intervenire al più presto.

NEWS CORRELATE