Grumo Nevano, IL COMUNE PAGA META’ FITTO CASA A FAMIGLIA DI EXTRACOMUNITARI IN DIFFICOLTA’

Vi ricordate la vicenda relativa allo sgombero di una famiglia di extracomunitari a seguito dell’ordinanza del sindaco e la successiva delibera della giunta con la quale il Comune si impegnava a versare metà dell’importo del canone mensile per una nuova casa oltre all’assistenza di supporto del Centro Astalli? E’ stata fatta la determinazione per gli impegni di spesa per 5.400 euro per 18 mesi dei quali 1.800 euro di supporto e assistenza  che vanno al Centro Astalli e 3600 euro quale contributo di 200 euro mensile (la metà del costo per il fitto di un appartamento a 400 euro) per i primi 18 mesi. Ecco la determina

NEWS CORRELATE