Grumo Nevano, NUBE TOSSICA: L’ASL SCRIVE AI SINDACI, MA DIMENTICA GRUMO NEVANO, FRATTAMINORE, CASANDRINO…..

A seguito della nube tossica formatasi nell’aria dopo l’incendio di Caivano, L’Asl Napoli 2 Nord ha inviato alle autorità competenti e ad alcuni sindaci dei comuni interessati, una circolare dove si invita gli stessi ad emanare con urgenza ordinanze per la popolazione nel merito di alcune precauzione da adottare per cercare di ridurre al minimo i danni alla salute dei cittadini. Porte chiuse, non accendere condizionatori, pulire frutta e verdure, uscire il meno possibile.

I Comuni in indirizzo sono: Caivano, Cardito, Crispano, Afragola, Frattamaggiore, Acerra, Marcianise, Orta di Atella. Con non poche perplessità dall’elenco dei Comuni non leggiamo Grumo Nevano dove stamani si respira aria che ancora puzza di bruciato, così come Casandrino, Frattaminore, Sant’Arpino. La nube tossica si è estesa in tutta l’area atellana raggiungendo parecchi comuni, ed era ben visibile, sarebbe stato più giusto allertare tutti. Comunque da parte nostra l’invito è di rispettare almeno per questi giorni le indicazioni date dall’Asl.

 

NEWS CORRELATE