Sant’Antimo, ANCORA ATTI VANDALICI ALLA SCUOLA “ROMEO CAMMISA”: DIRIGENTI SCOLASTICI ESASPERATI

Nella notte tra il 20 e il 21 giugno, per l’ennesima volta, nel plesso Romeo si sono verificati gravi atti vandalici. Ignoti sono entrati nella scuola senza alcun problema a causa delle porte rotte durante un precedente atto vandalico e che, da mesi e nonostante svariate segnalazioni, sono tuttora rotte. All’interno hanno scaricato tutti gli estintori. Nelle aule e nelle altre stanze hanno invece messo a soqquadro tutto, con banchi capovolti e strumenti danneggiati.

Quando gli addetti hanno aperto la scuola, si sono trovati di fronte una situazione di caos indescrivibile. In questi giorni i dirigenti scolastici, esasperati, stanno denunciando il totale disinteresse della amministrazione nei confronti delle scuole santantimesi, ritenute, probabilmente, alla stregua di “onerosi” capitoli di spesa. Le segnalazioni di disagio, ormai, non si contano piu’. Attualmente, molti locali del plesso Romeo Cammisa sono inagibili a causa di questo raid vandalico e tutte le attivita’ sospese a causa degli estintori svuotati. Da due anni, infine, il Comune non provvede alla messa in sicurezza della scuola (dagli impianti antincendio, a quello elettrico, all’antifurto).

 

NEWS CORRELATE