Grumo Nevano, PIETRO CHIACCHIO “Una decisione sofferta, consapevole di aver sempre operato scelte nell’interesse della collettività”. LA LETTERA DI DIMISSIONI

Porta il numero del protocollo 6754 del 19 giugno 2018 la lettera di dimissioni irrevocabili del sindaco Pietro Chiacchio portata a conoscenza dei consiglieri comunali. La pubblichiamo integralmente.

Oggetto: Dimissioni irrevocabili dalla carica di Sindaco
“Il sottoscritto dott. Pietro Chiacchio, con la presente, rassegna le dimissioni dalla carica di  Sindaco del Comune di Grumo Nevano. La decisione, maturata con notevole sofferenza, scaturisce da motivi di opportunità e viene assunta in assoluta serenità e nella consapevolezza di aver sempre operato scelte positive nell’interesse della collettività e che, a regime, produrranno benefici per la cittadinanza tutta. La propria funzione è stata svolta sinora cercando sempre di unire, di favorire la partecipazione, di non cercare mai lo scontro, ma sempre il dialogo e la collaborazione di tutti. Lo scrivente ha cercato di interpretare sin dall’inizio del mandato popolare ricevuto il suo ruolo con onestà, diligenza, abnegazione e spinto di servizio e di non aver mai tradito gli impegni programmatici presi con la sottoscrizione della sua candidatura e di essersi prodigato per perseguire un’azione di risanamento e rilancio amministrativo, dedicando senza alcun rimpianto, all’amato Paese tempo, studio, competenze ed impegno. Lo scrivente esprime, infine, un doveroso e sentito ringraziamento al Segretario Comunale, a tutti i Dipendenti, a tutti i Consiglieri Comunali, al Sindaco Facente Funzione, agli Assessori che al suo fianco hanno lavorato al servizio e per il bene della collettività. Con immutata stima”.

NEWS CORRELATE