RAPINAVA DONNE E BAMBINI: ARRESTATO DAI CARABINIERI DI SANT’ANTIMO

Un rapinatore seriale che sceglieva minuziosamente le sue vittime. Quanto più indifese e deboli possibili. E infatti l’uomo si accaniva sopratutto su donne e, incredibilmente, bambini.

Dopo una serie di indagini, riscontri, verifiche i carabinieri di Sant’Antimo sono riusciti ad ammanettarlo e ad assicurarlo alla giustizia. Si tratta di un uomo di 37 anni, residente a Melito  pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di rapina, furto con strappo  e lesioni personali. All’uomo sono contestate ben 9 rapine commesse tutte nei confronti di donne e minorenni di età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Una delle vittime, una donna, è stata strattonata e scaraventata al suolo e ha ottenuto 20 giorni di prognosi. Un comportamento deprecabile soprattutto e anche per la violenza psicologica inferta ai bambini. I piccoli venivano avvicinati e derubati del cellulare e dei pochi spiccioli che avevano in tasca. Le donne venivano invece strattonate e scippate della borsa e dei loro effetti personali. L’uomo agiva a bordo di una Smart di coloro grigio-nero tra Casandrino e Sant’Antimo. Dopo qualche giorno rivendeva la refurtiva, quasi sempre cellulari.

tratto da www.ilmattino.it

NEWS CORRELATE