Grumo Nevano RICORDA TAMMARO ROMANO A 30 ANNI DALLA SCOMPARSA

Stamani alla presenza di autorità militari e civili, la cerimonia con la presenza degli alunni della Scuola Matteotti-Cirillo accompagnati dalla preside Nugnes e docenti.

Per l’occasione sono stati premiati due ragazzi per il tema svolto relativo alla borsa di studio finanziata dalla vedova Romano. Commozione dei familiari alle parole del Questore De Iesu e del parroco che ha officiato la messa. Presente anche il nostro Peppino Landolfo cugino di Tammaro Romano il quale 30 anni fa fu uno dei primi a giungere sul luogo della sparatoria abitando a pochi metri.

NEWS CORRELATE