Grumo Nevano, MENSA SCOLASTICA, DI BERNARDO “PENALIZZATE ADDETTE AL SERVIZIO, STIPENDI IN RITARDO”

In merito alla protesta del personale che opera nel servizio di mensa scolastica a Grumo Nevano, registriamo un comunicato del Consigliere comunale Avv. Gaetano Di Bernardo

“Ho ascoltato le legittime proteste da parte del personale femminile che opera nelle scuole cittadine nel servizio di mensa agli alunni. Ebbene, con enorme stupore, mi hanno fatto rilevare che i loro compensi oltre a subire inspiegabilmente una decurtazione rispetto ai precedenti, viene elargito con ritardo, accumulando di fatto mensilità arretrate. Stiamo parlando di cifre intorno ai 250-300 euro mensili. A detta delle operatrici, pare che il motivo ufficiale chiesto alla ditta sia stato quello di un presunto ritardo del Comune nei pagamenti e di conseguenza nei loro confronti. Le stesse operatrici si sono rivolte al Comune non ricevendo alcuna risposta nel merito. Occorre a questo punto chiarire la vicenda, verificare se tutto è regolare secondo il capitolato e il contratto nel merito dei compensi, pertanto mi attiverò in tal senso per accertare eventuali diritti e doveri non rispettati” Avv. Gaetano Di Bernardo

NEWS CORRELATE