Casandrino, CARABINIERI DI GRUMO ARRESTANO INTERA FAMIGLIA PER DROGA E CONTRABBANDO

Operazione dei carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise a Casandrino. I militari della Stazione di Grumo Nevano hanno arrestato un’intera famiglia. Due fratelli perché colti in flagranza per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e il padre per contrabbando di sigarette. Si tratta di C. L. classe ’87, di Orta di Atella; A. L. classe ’91, di Orta di Atella, e F. L. anche lui di Orta, classe ’63. I primi due sono stati anche denunciati per resistenza a pubblico ufficiale.

In via Filippo Turati, a Casandrino, i militari dell’Arma hanno notato i primi due a bordo di un Piaggio Liberty mentre cedevano a un uomo a bordo di un’autovettura una dose di sostanza stupefacente in cambio di denaro. Alla vista dei carabinieri, i due hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati dopo un breve inseguimento. I carabinieri hanno recuperato in strada mezzo grammo di marijuana e cinque dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso di grammi 5, di cui gli stessi si erano disfatti durante la fuga. A quel punto è scattata una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei fratelli: all’interno dello scantinato in uso esclusivo del padre, sono stati scoperti 610 pacchetti di sigarette di varie marche estere, risultati privi del talloncino del monopolio di stato, per un peso complessivo di 12 chili. Gli arrestati sono stati tutti ristretti in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di giudizio per direttissima.

NEWS CORRELATE