Grumo Nevano, “BUFERA POLITICA-AMMINISTRATIVA IN ARRIVO, SIAMO ALLA FINE DELLA COMMEDIA?”

Sarà stato un caso l’ultimo episodio relativo alla presenza illegittima nella giunta dell’assessore Carla Cimmino, ma le insistenti voci che ci giungono dal Castello Aragonese di Piazza Trieste e Trento, parlano di imminente bufera politica-amministrativa in arrivo.

Siamo quindi alla fine della commedia? Voci parlano addirittura di ore. Noi non ne siamo ancora convinti fin quando le voci diventeranno reali. Sin dai primi avvisi di garanzia notificati al sindaco, dipendenti e imprenditori, non ci siamo mai stancati di ricordare che gli amministratori non si sarebbero mai dimessi, neppure con eventuali misure cautelari, cosa che puntualmente è avvenuta dopo gli arresti di cui tutti noi conosciamo e che sono ancora lì, fermamente agli arresti domiciliari. Non si sarebbero mai dimessi per due motivi, il primo non possono farlo per impegni elettorali assunti come da programma, il secondo per il loro voler essere attaccati al potere per ovvie ragioni di convenienza. Prigionieri di loro stessi stanno portando avanti una commedia politica-amministrativa dai contorni grotteschi, rischiando di essere tutti travolti, anche chi crede di essere un figurante vestito di bianco. Hanno sbagliato quasi tutti a farsi i conti, le voci dicono che in questi mesi, in questi giorni, c’è stato chi ha puntato sulla scena madre, le telecamere ad alta definizione dove ogni dettaglio è stato inquadrato dagli inquilini del Castello Aragonese. Stando alle insistenti voci, prepariamoci a clamorosi sviluppi.

NEWS CORRELATE