Grumo Nevano, DI BERNARDO “IL PREFETTO NON INTERVIENE, DICIAMO ADDIO ALLA GIUSTIZIA. POLIZIA PROVINCIALE E GUARDIA DI FINANZA SOLI A DIFENDERE LA LEGALITA’

“Una gravissima situazione ignorata dalle istituzioni, incredibilmente la Prefettura ci ha rimasti soli e non adotta i provvedimenti per inviare la commissione d’accesso” E’ il comunicato stampa del Consigliere comunale Avv. Gaetano Di Bernardo

Abbiamo un sindaco arrestato, un dipendente arrestato, un funzionario interdetto, indagati a vario titolo, una persona estranea senza alcun titolo e contro la legge che siede in giunta per tre mesi e approva ben 12 delibere per milioni di euro tutte da annullare, un assessore che ha ignorato la legge e continuato ad esercitare la direzione dei lavori sul territorio violando le norme, un consigliere comunale il più votato e decaduto per una condanna penale, i famosi abusi edilizi che riguardano il sindaco, la produzione di false autorizzazioni nell’ufficio tecnico, indagini della Guardia di Finanza che riguardano i capitolati d’appalto sui rifiuti, 12 avvisi di garanzia a dipendenti, funzionari, al sindaco, a imprenditori. Se tutto ciò non basta ad inviare gli ispettori con il conseguente scioglimento dell’attuale amministrazione, allora diciamo definitivamente addio all’esistenza della giustizia. Perchè il Prefetto non interviene mentre in altri Comuni per molto meno sono stati sciolti? Alla luce dei fatti che stanno accadendo a Grumo Nevano, il tasso di credibilità nelle istituzioni delegate a far rispettare la legge, devo ammettere con amarezza, è decisamente crollato. Un plauso alla Guardia di Finanza e alla Polizia Provinciale per il grande lavoro che stanno svolgendo a difesa della legalità nella speranza che questo lavoro non vada nè perso nè ignorato dalla Procura, dal Prefetto, dal Ministro dell’Interno.

NEWS CORRELATE