BRUTALE ESTORSIONE AI DANNI DI UN FRUTTIVENDOLO VITTIMA DI MINACCE E AGGRESSIONI DI TIPO MAFIOSO

I carabinieri di Giugliano guidati dal Cap. Antonio De Lise hanno arrestato G.C. di 36 anni e C.F. di 25 anni responsabili continuata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un esercizio commerciale di frutta in località Varcaturo.

La povera vittima per vari mesi ha subito una brutale azione fatta di minacce, intimidazioni, aggressioni dai due estorsori che impaurivano il negoziante dicendo di agire per conto di organizzazione camorrista del luogo. Sono arrivati al punto da sottrarre anche 4000 euro di merce con assegni scoperti oltre alle minacce di incendio e percosse. La vittima non ha retto e ha denunciato tutto ai carabinieri che tempestivamente hanno messo fine a questi abusi.

NEWS CORRELATE