Casandrino-Grumo, REATI AMBIENTALI, I CARABINIERI SEQUESTRANO ATTIVITA’

Nell’ambito delle attività di contrasto ai reati ambientali commessi nel territorio di  ‘Terra dei fuochi’, i carabinieri della stazione di Grumo Nevano, coordinati dai colleghi della compagnia di Giugliano diretti dal capitano Antonio De Lise, hanno denunciato E.M. di 43 anni di Caserta con l’accusa di immissioni pericolose nell’atmosfera. L’uomo, titolare di una ditta della zona di via Tavernola, era sprovvisto delle prescritte autorizzazioni ed è stato così sanzionato, in quanto non in possesso del registro di carico e scarico rifiuti. Macchinari, ad alto impatto ambientale, del valore di circa 12mila euro sono stati sottoposti a sequestro.

NEWS CORRELATE