CAMORRA, DALLA REGIONE IL VIA LIBERA ALLA NUOVA LEGGE SUI BENI CONFISCATI.

La Sesta Commissione consiliare ha licenziato all’unanimità la proposta di legge in materia di “Nuovi interventi per la valorizzazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata”, un grande passo”. Lo annunciano il Presidente della Commissione Anticamorra e beni confiscati della Campania Carmine Mocerino, la Vice Presidente Enza Amato ed il Segretario Vincenzo Viglione che hanno firmato e presentato la proposta.

“Ringraziamo tutti i colleghi -proseguono- della Commissione Anticamorra e della Sesta Commissione. Un  ottimo lavoro di squadra nell’interesse della Campania. A breve il testo approderà in aula”. “È stato un lavoro corale e generoso da parte dì tutte le forze politiche presenti in Consiglio regionale. Proveremo a dare risposte concrete e più attuali. Ci sono, nella nuova legge, strumenti più efficaci per la valorizzazione dei beni confiscati. Superiamo -aggiungono- la burocrazia e dotiamo la Campania di un impianto normativo più snello. Apriamo la strada a nuove forme di finanziamento.” “Lo Stato vince sulla criminalità organizzata -concludono- quando costruisce proposte serie e credibili”.

NEWS CORRELATE