Grumo Nevano, INCREDIBILE, SCUOLA MATERNA DI VIA VESPUCCI CHIUDE 8 MESI DOPO ESSERE STATA DICHIARATA PERICOLOSA NELLA SUA STATICITA’. NEL 1997 L’AVEVAMO DETTO CHE DOVEVA ESSERE ABBATTUTA ECCO GLI ARTICOLI DELL’EPOCA

Con l’ordinanza n. 11861 del 21.11.2017 il sindaco f.f. D’Aponte ha ordinato la chiusura immediata dell’edificio scolastico della scuola materna di via Vespucci per problemi di natura strutturali emersi nella relazione di verifica di vulnerabilità sismica dello scorso 7 marzo 2017 assunta al protocollo del comune in pari data, ben otto mesi fa!

E’ davvero inaccettabile il comportamento dell’amministrazione che di fronte ad un oggettivo pericolo di stabilità di una scuola emerso 8 mesi fa, solo oggi decide di chiuderla. Di Bernardo “Il ritardo di 8 mesi per decidere la chiusura del plesso di via Vespucci è di una gravità estrema ed occorre accertare le singole responsabilità. Non si può mettere a repentaglio l’incolumità dei ragazzi con comportamenti da irresponsabili”. Nel 1997 chi scrive, insieme a Rifondazione Comunista ne aveva fatta una battaglia politica, una struttura costata circa 2 miliardi delle vecchie lire che doveva essere abbattuta. la costruzione iniziata nel 1978 venne terminata alla fine degli anni 90  con il sindaco Di Lorenzo ma mai collaudata fino al 1997. Ecco gli articoli di allora

NEWS CORRELATE