ULTIMISSIME

CASANDRINO: SINDACO A CASA, SFIDUCIATO DALLA MINORANZA E 5 CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA

Un fulmine a ciel sereno si abbatte sul Comune di Casandrino. Poche ore fa 5 consiglieri di maggioranza e tutta la minoranza, hanno protocollato la sfiducia al Sindaco Sossio Chianese. Davanti al notaio hanno firmato contestualmente: Migliaccio Tammaro, Di Lorenzo William, Petito Sara, Tauletta D’Angelo, Silvestre Nicola, Chianese Angelo, Volpe Salvatore, Lamanna Afrodite, Picardi Pietro.

IL COMUNICATO DEL SINDACO ALLA CITTA’

Cari Concittadini,  da qualche ora non sono più il vostro Sindaco. 
“Essendo venuto meno il rapporto di fiducia con il sindaco” , in 9 hanno rassegnato le dimissioni provocando lo scioglimento del consiglio . Mi hanno sfiduciato si dice in gergo. Mentre io ero occupato ad organizzare il sopralluogo per avere un istituto Scolastico superiore a Casandrino, la minoranza e 5 della maggioranza (ex) si sono recati dal notaio per firmare le dimissioni contestuali. Con una motivazione stringata, scontata: “è venuto meno il rapporto di fiducia”. Troppo poco per spiegare in maniera esaustiva ai casandrinesi le ragioni di una firma. Certamente non potevano dire che il Sindaco : volveva sistemare parenti, voleva incarichi professionali per i suoi amici, pretendeva percentuali sui lavori da effettuare, evadeva totalmente o parzialmente i tributi comunali…….”.Invece i firmatari della lettera di dimissioni si sono limitati ad un semplice “venir meno del rapporto di fiducia”. Spiegassero i motivi. Parole queste a caldo, leggendo la nota protocollata al comune. Dispiace per la Città, dispiace per Casandrino, le cui sorti mi stanno a cuore. A TESTA ALTA, HO PREFERITO FARMI SFIDUCIARE PIUTTOSTO CHE….