Grumo Nevano, “LE FAMIGLIE SEMPRE PRESENTI, hanno, oggi, archiviato definitivamente la politica grumese. Cerchiamo di salvare almeno la dignità”

di Peppino Landolfo

Leggendo ieri un articolo sul Corriere del Mezzogiorno relativo alla questione campana e napoletana del Pd, dove si citava la mancanza dei nominativi relativi al tesseramento in alcune città tra cui Grumo Nevano, sono stato spinto a scrivere e riflettere su cosa e dove sia oggi la politica a Grumo Nevano, il perchè abbia totalmente abbandonato il campo, a prescindere dall’impegno del Movimento 5 Stelle. La questione Pd è indicativa sotto questo aspetto perchè era l’unico partito tradizionale rimasto sul territorio dopo la scomparsa di Forza Italia, la fine di Alleanza Nazionale, e il dissolversi di miriadi di partitini e sigle di centro, di area Democristiana, nati e morti in brevissimo tempo, a seconda delle circostanze elettorali del momento. Ho pensato: se rinuncia perfino il Pd a rimanere in vita, allora significa che a Grumo Nevano la politica è definitivamente archiviata e al suo posto ci sono solo le famiglie. Vari tipi di famiglie. Quelle storiche ci sono sempre state e sempre ci saranno di padre in figlio, quelle che si sono impossessate del Comune a livello occupazionale e per alcune di esse, principalmente del potere gestionale che ha determinato il cosiddetto sistema. Un sistema che a sua volta, ha alimentato altri gruppi di famiglie, altre tipologie, e sono famiglie esterne ai ruoli propriamente detti politici, e parliamo di famiglie di imprenditori legati agli appalti di servizi e lavori pubblici e altre tipologie di famiglie parallelamente convergenti sui grandi interessi della finanza pubblica. Qualcuno potrebbe obiettare di aver scoperto l’acqua calda, è vero, quelle famiglie hanno sempre vissuto a braccetto con la politica, ma c’era una parte di politica sana che comunque faceva da filtro nelle idee, nelle proposte, nei programmi anche se realizzati male o in minima parte e poneva dei freni, dei valori, e soprattutto un minimo di dignità. Da quando la politica ha abdicato, non c’è rimasto nulla tranne le macerie e gli avvoltoi pronti a consumare le carcasse rimaste. Lodevole l’impegno del Movimento 5 Stelle, ma non basta per ridare valore e dignità ad una politica smarrita. Riportiamola in primo piano per contribuire ad un miracolo che al momento forse appare impossibile, ma sperare si può e si deve. Buona domenica

NEWS CORRELATE