Grumo Nevano, “GLI ARRESTI DEL SINDACO DI TORRE DEL GRECO: ANCHE CHI SI SENTE IMMUNE SARA’ AMMANETTATO”

L’indagine portata avanti dagli uomini della Guardia di Finanza, la tecnica usata per ottenere prove documentali, hanno posto in evidenza che laddove non ci sono intercettazioni telefoniche, il grande lavoro degli inquirenti si sposta sulle intercettazioni ambientali, pedinamenti e filmati, tanto che chi si sente sicuro di incontrarsi e discutere in posti ritenuti schermati, lo stesso viene colto con le mani nella marmellata. L’arroganza di sentirsi onnipotenti sfidando la legge gioca un brutto scherzo: state tranquilli vediamoci li, in mezzo all’area, dove non ci sono campi di telefonia mobile, li non ci possono intercettare….Credo che tutti gli amministratori i quali oggi sono nel mirino delle indagini della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, di Polizia e della DDA, sono sottoposti ad intercettazioni ambientali e pedinamenti, in particolare quando si tratta di indagini per reati di una certa gravità ai danni dei cittadini, e nel caso di Torre del Greco si parla di rifiuti, di presunte tangenti da appalti per la raccolta dei rifiuti dove sono in palio milioni di euro dei contribuenti. Le indagini chiariranno eventuali responsabilità penali. Un plauso agli agenti della Guardia di Finanza che operano sul territorio in tante indagini in corso nei Comuni: grazie a questa tecnica investigativa finalmente anche chi si sente immune sarà ammanettato.

NEWS CORRELATE