Grumo Nevano, IL SINDACO PARLA DI RESPONSABILITA’ DEL PASSATO: DAL 1988 LUI E’ STATO ED E’ SINDACO, CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA E DI OPPOSIZIONE, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

Forse solo dopo Angelo Di Lorenzo che ha governato la città per tre mandati, troviamo forse come anzianità politica e quindi  tra i maggiori responsabili politici che in tutti questi anni hanno contribuito a portare il nostro Comune vicino al dissesto finanziario di cui parla nel comunicato, proprio il sindaco Pietro Chiacchio.

Nel passato recente e remoto, Pietro Chiacchio ha avuto sempre un ruolo o di maggioranza o di opposizione, di conseguenza avrebbe potuto evitare tutte quelle cose negative che adesso attribuisce agli altri, come se lui fosse un “verginello” politico, ma sappiamo bene che invece ne ha accumulato di esperienza amministrativa con incarichi di vertice. L’esperienza contava proprio per il suo passato e infatti, oggi, c’è continuità amministrativa in negativao a scapito dei cittadini di Grumo Nevano. Chi lo ha votato oggi se ne pente amaramente perchè gli ha dato fiducia, una fiducia che al momento è stata ricambiata con una ecatombe di tagli ai servizi . Con un esecutivo che perde 8 finanziamenti regionali di fila, non si va da nessuna parte, si resta al palo, neppure in questo Pietro Chiacchio è riuscito a sostituire assessori che non producono. Oltre al sindaco non dimentichiamo che attualmente in Consiglio comunale ci sono tutt’oggi in maggioranza consiglieri comunali che erano tali proprio quando sono stati approvati i progetti che oggi hanno prodotto debiti per l’ente, quindi anche questi hanno le loro responsabilitá politiche. È inutile oggi cercare di indorare la pillola dicendo di rinunciare alle indennitá, il danno che hanno procurato è di gran lunga maggiore di quanto lasceranno nelle casse comunali non ricevendo lo stipendio da qui a quando finirá il loro mandato, speriamo presto per il bene di tutta la città.

NEWS CORRELATE