Grumo Nevano, CASO AMIANTO:”I SAPUTELLI” DELLA POLITICA ACCUSANO QUANTI HANNO ESPRESSO LA LORO LEGITTIMA OPINIONE” di Paolo Pagano

di Paolo Pagano da Facebook

I “SAPUTELLI” DELLA POLITICA ACCUSANO QUANTI HANNO ESPRESSO LA LORO LEGITTIMA OPINIONE CRITICA SUI SACCHI DI AMIANTO DEPOSITATI NEL PIP DI FRATTAMAGGIORE, DI ESSERE “IGNORANTI” E DI DIRE “CAZZATE”…IL SINDACO DI FRATTAMAGGIORE, UTILIZZANDO UN FRASARIO INTOLLERANTE E VOLGARE, SI E’ MESSO PRATICAMENTE ALLA TESTA DI QUESTI “SAPIENTONI” CHE IGNORANO COSA SIA LA DEMOCRAZIA E LA DIALETTICA DEMOCRATICA… LA MIA OPINIONE SUI SACCHI DI AMIANTO CONTINUA AD ESSERE CRITICA E A CHIEDERE LA RIMOZIONE IMMEDIATA DEI SACCHI DI AMIANTO

Questi “saputelli” della politica, incazzatissimi contro chi si è permesso di criticare il loro comportamento, sostengono che non esiste un pericolo amianto, e tutti quelli che hanno segnalato le loro preoccupazioni sono degli“ignoranti” che dicono solo “cazzate”. Non credo che questa sia la verità. Noi cittadini, ignari di quello che accade nelle “stanze dei bottoni”, siamo, sì, preoccupati, impauriti e allarmati, ma non abbiamo mai detto “cazzate” e non siamo “ignoranti”. Chi invece dimostra essere duro di cervice e di esprimere tantissimi limiti nel rappresentare le istituzioni sono proprio i“saputelli”della poltica, cioè, quelli che siedono nella “stanza dei bottoni”…Il Sindaco di Frattamaggiore, ad esempio, ammette candidamente, con un linguaggio a dir poco volgare, che la procedura applicata si è svolta secondo la legge ma si dimentica di dire, o lo ignora, che concedere il permesso di depositare i sacchi di amianto nel luogo dove ancora oggi essi si trovano, è una grave illegalità. Allo stato dei fatti, caro Sindaco di Frattamaggiore, le centinaia di sacchi di amianto sono sempre nello stesso luogo, a due passi dal centro abitato di Grumo Nevano, all’intemperie e alla mercè di qualsiasi incidente o di qualche male intenzionato che può appiccare un grossissimo rogo cosi come stanno avvenendo in tutto il territorio della Campania e in particolare nel nostro territorio. A questo punto chi sono gli “ignoranti” che dicono “cazzate” : noi che chiediamo delucidazioni, che elaboriamo ipotesi, che poniamo dubbi e perplessità o i “saputelli” della politica che ignorano il vero significato della democrazia ? Io, molto semplicemente, credo, invece, che non sia corretto depositare centinaia di sacchi pieni di amianto in un’area dove mancano tutti i requisiti di sicurezza e di controllo…non credo che sia giusto rimanere centinaia di sacchi all’aria aperta per giorni e giorni… non credo che sia la soluzione migliore parcheggiare queste sostanze nocive, chi lo sa ancora per quanto tempo, a ridosso delle abitazioni del comune di Grumo Nevano…Io, tutto questo, lo classifico come una grave irresponsabilità della politica. Ma non vi sorge il dubbio, cari “saputelli” della politica, che per un incidente qualsiasi legato a un incendio, a fattori climatici o ad atti vandalici l’amianto potrebbe fuoriuscire dai sacchi ? Che cosa si aspetta ancora a completare il normale ciclo di lavoro? Quanti giorni dobbiamo ancora aspettare affinché sono rimossi questi rifiuti speciali ? Cosa si aspetta che vengono i criminali ambientali ad appiccare un altro rogo come la settimana scorsa ? Penso che sia lecito e giusto che i cittadini si preoccupano per quello che potrebbe accadere. In conclusione la mia opinione sull’intera vicenda è la seguente: Il Sindaco di Frattamaggiore deve immediatamente attivarsi per risolvere il problema. Quei sacchi depositati all’aria aperta sono in questo preciso momento un pericolo costante è vanno rimossi per portarli in ambienti e luoghi che corrispondono ai requisiti di legge. Se non si fa questo: non vi lamentate che i cittadini denunciano che a due passi da casa loro c’è una “bomba ecologica”…

NEWS CORRELATE