Grumo Nevano, UNA NOTIZIA DEGNA DI ANDARE SU “PAPERISSIMA”.

Siamo alla farsa politica, l’amministrazione si vanta di far riaprire un tratto dell’Asse Mediano quando non è capace neppure di riaprire una stradina di 20 metri come via Pola chiusa da due anni! Una notizia degna della miglior puntata di “Paperissima”.

La cosa incredibile è quella che sindaco e amministratori, si vantano a suon di trombe trionfanti, perfino di cose ordinarie come la pulizia di un marciapiede, come se avessero pulito i gabinetti su Marte! La riapertura dell’arteria prima dell’uscita Casandrino,  è una cosa vecchia, lo stanziamento dei fondi era già in cassa e il tutto si è accelerato grazie all’interessamento di consiglieri regionali e provinciali dell’area, a partire da Armando Cesaro e Raffaele Cacciapuoti. Tanto di rispetto per il nostro consigliere Gennaro Brisetti per la volontà a fare almeno da coordinatore dei lavori di taglia erba alle rampe dell’asse mediano dopo il nostro articolo, ma la riapertura di quel tratto è tutta un’altra storia alla quale la nostra città partecipa esclusivamente come luogo di passaggio e non per altro. All’amico Brisetti al quale riconosciamo unico che ogni tanto ha qualche sussulto, gli ricordiamo che a Grumo Nevano le antenne stanno sempre al proprio posto e il piano promesso forse si è perso nelle erbacce dell’uscita dell’asse mediano: da coordinatore lo cerchi e lo faccia finalmente approvare.  Al sindaco,  pensi ad aprire via Pola e a delocalizzare le antenne, al decoro della nostra città, solo allora potete prendervi qualche legittimo merito senza appropriarvi di meriti di altre istituzioni. 

NEWS CORRELATE