Grumo Nevano, TRIBUTI ALLE DITTE PRIVATE, IL MANIFESTO: DI BERNARDO E FACCENDA “LIGUORI DEVE DIMETTERSI PER UN GIGANTESCO CONFLITTO D’INTERESSI”

ULTIMISSIMA, Ci scrive l’Avv. Di Bernardo “Stamani in alcuni punti della città hanno già strappato i manifesti appena affissi. Sarà mia cura inviare il testo del manifesto alle autorità affinchè si faccia piena luce su questa operazione privatizzazione intrisa di evidenti conflitti d’interessi già a partire dalla precedente campagna elettorale. Insieme dobbiamo fermare questo ulteriore schiaffo alla città”

Stamani è sui muri della città un manifesto a firma dei Consiglieri comunali Avv. Gaetano Di Bernardo e Tammaro Faccenda in merito alla prossima privatizzazione  dell’accertamento e riscossione dei tributi locali. Un durissimo manifesto che smentisce sindaco e amministrazione che  nel proprio programma elettorale avevano scritto e urlato dai palchi, di non voler privatizzare. Si chiedono le dimissioni del consigliere comunale Vincenzo Liguori dalla presidenza della commissione in quanto, scrivono Di Bernardo e Faccenda, “per un gigantesco conflitto d’interessi che getta molte ombre su questa privatizzazione a beneficio di ditte private”. ECCO IL MANIFESTO

NEWS CORRELATE