Frattamaggiore, RISSA NEI PRESSI DELLA VILLA COMUNALE. IL BRANCO AGGREDISCE UN RESIDENTE PORTATO IN OSPEDALE

Mentre l’amministrazione frattese continua a cimentarsi in feste di piazza e tagli di nastro, si fa critica la situazione sicurezza dei cittadini.

I cittadini di via Amendola-via Trieste ci hanno segnalato un gravissimo episodio di violenza del branco accaduto ieri sabato verso le ore 22. Una banda di ragazzi, circa una quarantina, mentre si divertivano nella famosa vasca nella Villa Comunale, hanno dato vita all’ennesima rissa. Nel fuggi fuggi generale, un ragazzo ha trovato rifugio presso l’abitazione del sig. Antonio, il quale nel tentativo di sottrarre il ragazzo alla furia del branco, è stato prima oggetto di aggressione e poi quando si apprestava ad accompagnare il ragazzo a casa, è stato colpito da un lancio di pietre. Il povero Sig. Antonio sanguinante, è stato costretto ad essere accompagnato in ospedale da un’autoambulanza giunta sul posto. Sembra che sia arrivata anche una unità di polizia del commissariato. Non è la prima volta che accadono episodi del genere che mettono in pericolo la sicurezza dei cittadini, crediamo che l’amministrazione, su questo tema così importante, non può rimanere ancora immobile ma debba adottare qualche azione forte e non limitarsi agli slogan che demandono le responsabilità ad altri organi preposti al controllo della sicurezza dei cittadini. Oggi, con i poteri allargati nelle funzioni dei sindaci in tema di sicurezza pubblica, basta la volontà e la capacità politica di adottare ordinanze sindacali che possono essere un valido supporto per le forze di polizia.

NEWS CORRELATE