Grumo Nevano, GLI ASSESSORI DELIBERANO PIU’ PER FRATTAMAGGIORE CHE PER GRUMO: E POI DICONO CHE LA CITTA’ DEVE RINASCERE? QUALE?

Abbiamo verificato il deliberato dei patrocini morali e non delle manifestazioni culturali e sociali prodotto dagli assessori di Grumo Nevano e, sorpresa, ci siamo accorti che questi producono più per Frattamaggiore che per la città che dovrebbero amministrare.

E’ vero che siamo nell’era della globalizzazione, ma chi ha il compito di amministrare una città, credo abbia il dovere di far elevare il grado di vivibilità, sociale e culturale la città che amministra, in tutti i settori. Specialmente quando questa città come Grumo Nevano, da più parti si tenta di farla rivivere al meglio, ma poi, leggendo gli atti, si scopre che si tenta solo a chiacchiere visto che una buona percentuale di delibere, riguardano manifestazioni che si svolgono a Frattamaggiore, sul territorio di Frattamaggiore. La valida assessore frattese Rosa Bencivenga, anche se con apprezzabile passione si sforza di fare qualcosa per Grumo Nevano, sembra che comunque non si sia dimenticata di aver fatto egregiamente l’assessore al Comune di Frattamaggiore continuando a produrre atti che gratificano il territorio frattese, però adesso giova ricordare che sono i grumesi che versano nelle casse del Comune le indennità agli amministratori e vorrebbero che la percentuale di atti prodotti, fosse di gran lunga a favore della loro città, senza nulla togliere ai cugini frattesi. Ma questi purtroppo, sono i rischi che si corrono quando nelle scelte degli assessori, si ignorano le professionalità di Grumo Nevano contrariamente a ciò che si promette dai palchi. Senza nulla togliere all’assessore Bencivenga. ECCO GLI ATTI

NEWS CORRELATE