Grumo Nevano. DI BERNARDO: “Situazione al Comune grave e insostenibile, ho informato e chiesto un incontro urgente con il Prefetto di Napoli visto che nè il presidente Rennella, nè il segretario generale hanno informato i consiglieri”

Il Consigliere Comunale Avv. Gaetano Di Bernardo ci ha inviato il seguente comunicato stampa

“Dopo le vicende che hanno interessato lo svolgersi della competizione elettorale del mese di Maggio 2015, con l’affermazione dell’attuale Sindaco Pietro Chiacchio, attraverso l’apporto determinante di una candidata, Marianna Ranucci, la prima degli eletti con 456 voti,  successivamente decaduta a seguito di una condanna penale,  nonché gli abusi edilizi contestati alla famiglia del Sindaco e confermati da sentenze del TAR Campania, nonché di continui e reiterati comportamenti illegittimi e per certi aspetti illegali in alcuni atti deliberativi e azioni di assessori già precedentemente e ampiamente segnalate alla Prefettura a partire già dalle prime battute della consiliatura, nonché e dulcis in fundo, gli ultimi avvenimenti giudiziari che vedono coinvolti il Sindaco, funzionari e dipendenti comunali  destinatari di avvisi di garanzia da parte della Procura di Napoli Nord per presunta corruzione, truffa, turbativa d’asta, abuso d’ufficio su gare di appalti e servizi, attendevo che il presidente del consiglio comunale, Angelo Rennella, e il Segretario generale, avessero la bontà di informare tutti noi consiglieri comunali delle operazioni in corso da parte delle forze di polizia visto che i provvedimenti della Procura di Napoli Nord, colpiscono amministratori e dipendenti comunali. Ad oggi non siamo stati informati di nulla tranne che dagli organi di stampa. Pertanto ho informato e chiesto con la massima urgenza un incontro con il Prefetto di Napoli  sul caso Grumo Nevano e sulle evidenti difficoltà nel proseguire il mandato elettorale con serenità in un quadro politico e amministrativo gravemente turbato da queste vicende”. Avv. Gaetano Di Bernardo

NEWS CORRELATE