GRUMO NEVANO NEWS E I LURIDI VIGLIACCHI ANONIMI “Facciamo il nostro dovere, con lealtà, a testa alta. Lasciamo ai pettegoli da bar insinuazioni e minacce velate”

“Informiamo i cittadini di Grumo Nevano degli eventi amministrativi e del degrado sociale, in prima linea con la nostra faccia e firma, sempre. Chi ritiene che la nostra informazione possa influire su atteggiamenti e azioni della magistratura si sbaglia, a questi diciamo: chi imbroglia, chi falsifica, chi abusa, chi commette reati ambientali, economici e patrimoniali, chi scende a compromessi e patti con ambienti inquinati, non ha bisogno di influenze, prima o poi cade nella rete della giustizia”

Grumo Nevano è una città pettegola dal punto di vista politico e spesso le vicende amministrative vengono discusse di più sotto i gazebo dei bar che nelle opportune sedi.
Stranamente, quando accadono fatti gravissimi che hanno a che fare con la giustizia, spesso e volentieri, invece di andare alla ricerca della verità e del perchè accadono certe cose, attraverso analisi e principalmente esami di coscienza da parte di chi incappa in “disgrazie”, si tende oltre a minimizzare l’accaduto e scaricare su altri, anche a gettare fango e fare gratuite illazioni su persone o cose che non hanno alcuna influenza e potere, ma esercitano con onestà intellettuale e lealtà il ruolo che svolgono.

E’ il caso della nostra informazione che si limita a pubblicare atti, a descrivere l’accaduto, a commentare anche in maniera forte, eventi e azioni che riteniamo dannose alla comunità. Se poi la magistratura ci ritiene così influenti non è colpa nostra ma è sicuramente colpa di chi produce atti poco trasparenti, noi li portiamo solo a conoscenza della parte lesa, vessata e ingannata: i cittadini di Grumo Nevano, i contribuenti.

A chi ritiene il contrario, facendo trapelare in piazza e nei bar, insinuazioni e minacce velate possiamo soltanto dire che si sbaglia di grosso e non ci fermeremo nel nostro lavoro di una informazione ancora più incisiva di prima, sempre mettendoci la faccia e mai nascondendoci dietro lettere anonime o volantini di luridi vigliacchi che speriamo presto saranno smascherati.

 

NEWS CORRELATE