Grumo Nevano, RINO MAISTO, ARCANGELO D’ERRICO, GENNARO BRISETTI, PINA CHIANESE: CAMBIO DI ROTTA O DRASTICHE DECISIONI PER IL BENE DELLA CITTA’.

IL GIALLO DEI 150.000 EURO SPESI PER VIA POLA CON LA STRADA ANCORA CHIUSA E’ LA TESTIMONIANZA DI CIO’ CHE ACCADE SULLA CASA COMUNALE. 150.000 EURO serviti a cosa? Uno scempio senza fine, un degrado galoppante determinato dalle gravissime responsabilità politiche e amministrative. Tutti sono complici di questa catastrofe ambientale, economica, culturale, di valori, di legittimità e in alcuni aspetti di legalità. Quasi tutti hanno le loro colpe politiche e i maggiori responsabili sono quei consiglieri comunali di maggioranza che mettono la loro testa sotto la sabbia.

La foto che pubblichiamo oggi è semplicemente la reale testimonianza di ciò che accade nel Comune di Grumo Nevano. Per via Pola sono stati spesi oltre 150.000 euro per fare cosa? La strada è a dir poco un schifo senza fine! Rispecchia la realtà di una città che subisce uno scempio e un degrado mortificante.

Tutte le persone che amministrano oggi sono i principali responsabili: sindaco, assessori, consiglieri di maggioranza, questi ultimi ancora di più in quanto eletti dal popolo continuano a tradirlo sotterrando la loro testa sotto la sabbia, senza mostrare dignitosi sussulti di ribellione a questa catastrofe socio ambientale che sta spostandosi sempre di più in uffici diversi da quelli comunali. Ma a noi e ai cittadini interessa la vita quotidiana, i servizi, la qualità dei luoghi di residenza, la sicurezza.

Davanti ad un degrado amministrativo di imponenti dimensioni nel settore urbanistico, lavori pubblici, servizi, viabilità con la ciliegina degli abusi edilizi, avvisi di garanzia, indagati, e il terrore che a breve potrebbero giungere altre decisioni, vorremmo che almeno una parte di consiglieri della maggioranza con più esperienza amministrativa come Arcangelo D’Errico, Gennaro Brisetti, Rino Maisto, Pina Chianese, ai quali riconosciamo buona fede e nobili intenti, si decidessero a proporre un cambio di rotta e a valutare decisioni drastiche ma opportune per evitare che la nostra città possa macchiarsi di eventuali cose che mai hanno sfiorato le amministrazioni precedenti.

I grumesi i quali vi hanno gratificato con centinaia di voti non meritano tutto ciò, voi che siete i componenti della maggioranza con più esperienza, non potete limitarvi ad assistere gli eventi e ignorare l’immobilismo amministrativo che impera. E non potete ignorare gli ultimi avvenimenti senza proporre a chi ne ha le funzioni, di adottare provvedimenti disciplinare in autotutela, sospendendo dal servizio chi è incappato in situazioni da chiarire che s’intrecciano con gli importanti ruoli di ufficio, di settoreE’ il minimo che vi chiediamo e chiede la gente.

 

 

NEWS CORRELATE