Grumo Nevano, DIFFORMITA’ EDILIZIE IN VIA CENTOFANTI, DEPOSITATA IN PROCURA LA DENUNCIA CONTRO L’UFFICIO TECNICO

Nonostante la sospensione dei lavori per difformità dall’autorizzazione sismica, che lo stesso Comune ha eseguito in data 26 Gennaio 2017 con provvedimento n. prot. 1022,  i denuncianti lamentano il mancato sequestro dell’opera e la mancanza immediata della denuncia all’Autorità Giudiziaria ed al Genio Civile competente per territorio così come espressamente previsto dall’art. 6 della L.R. 9/83.

Non finisce di stupire l’attività urbanistica degli uffici. Questo volta abbiamo ricevuto la documentazione relativa ad una denuncia contro l’ufficio tecnico  per il presunto mancato sequestro dell’opera e la mancanza immediata della denuncia all’Autorità Giudiziaria ed al Genio Civile competente per territorio così come espressamente previsto dall’art. 6 della L.R. 9/83.

Si tratta dei lavori di ampliamento di un appartamento sito i via Centofanti solo per caso posizionato nello stesso stabile di residenza del sindaco che ovviamente è da ritenere estraneo alla vicenda anche se pare che i proprietari siano parenti.

I denuncianti che abitano nello stesso stabile e si ritengono parte lesa, ci hanno inviato la documentazione e la denuncia fatta alla Procura di Napoli Nord e si chiedono come mai l’ufficio tecnico non ha ancora sequestrato l’opera, sequestro che andava fatto entro 30 giorni? Sarà la Procura della Repubblica a capire cosa sia successo e se ci sono eventuali  responsabilità penalmente rilevanti nell’intera vicenda. 

NEWS CORRELATE