Grumo Nevano, BOLLETTE ACQUE REFLUE: SALTA UN SEMESTRE PER AGGIORNAMENTI DEL NUOVO SISTEMA DI TARIFFAZIONE

In queste ore i cittadini di Grumo Nevano hanno ricevuto il saldo delle acque reflue e depurazione per l’anno 2015, il tutto in una sola trance.

Tanti nostri lettori ci hanno scritto chiedendo spiegazioni in merito agli importi delle acque reflue e depurazione relativi a tutto l’anno 2015. Abbiamo contattato la società Acquedotti scpa per avere delle spiegazioni in merito all’accorpamento di tutti i 12 mesi (due semestralità) che ha determinato di conseguenza, in un sol colpo, importi doppi rispetto alla normale bollettazione semestrale.

Premesso che le tariffe per le acque reflue e depurazione sono di competenza della Regione Campania, nel 2016 c’è stato da parte dell’Autorità Nazionale, l’intervento sui metodi di tariffazione adeguando tale sistema a quello per l’energia elettrica, variando anche le fasce di consumo agevolato. Sistema che ha di conseguenza prodotto dei sensibili aumenti.

Nella fase di transazione, le società che gestiscono il servizio, hanno dovuto adeguare i loro sistemi alla normativa, cosa che ha determinato dei ritardi tecnici tali da far saltare un semestre per ciò che riguarda le acque reflue e depurazione, con la conseguenza che si è dovuto inserire nella bolletta tutti e due i semestri.

Ad alleviare un poco il peso economico del pagamento in unica rata, adesso pare che per importi di una certa consistenza, si potrebbe chiedere agli uffici della società Acquedotti scpa, l’eventuale possibilità di pagare in due rate.

NEWS CORRELATE