Grumo Nevano, LA CURVA DELLA MORTE E NESSUNO INTERVIENE. Solo chiacchiere dopo le tragedie

Quella curva sul ponte per Sant’Arpino ha già fatto vittime e danni, ma gli appelli a trovare una soluzione sono andati nel vuoto.

Oggi a Grumo Nevano la viabilità è abbandonata a se stessa, mancano competenze politiche e amministrative e il comando vigili, senza assessori e sindaco capaci di indirizzi progettuali, fa quel che può. Siamo al si salvi chi può.

Ancora stamattina con la strada un po bagnata, per poco non ci scappava qualcosa di più serio. Un furgonato che stava percorrendo quella maledetta curva sul cavalcavia, è andato a schiantarsi contro un albero posto sul marciapiedi opposto. Le foto sono state scattate da un automobilista accorso in aiuto del mal capitato che speriamo non abbia riportato lesioni. In quel posto maledetto ha perso la vita un giovane grumese e periodicamente, accadono seri incidenti oltre al pericolo che le auto possono invadere le case ai lati. Abbiamo portato alla ribalta non una ma decine di volte il problema, ma amministratori e comando vigili non hanno mai attuato misure valide. Cosa si aspetta che accade qualcos’altro di più grave? Ecco le foto

img_20160911_151142

img_20160911_151428

img_20160911_151239

NEWS CORRELATE