I POLITICI CHE GOVERNANO GRUMO NEVANO SANNO CHE COS’E’ LA DECENZA?

LE LORO SCELTE AMMINISTRATIVE RIENTRANO NEI LIVELLI DI DECENZA NORMALI ? LO STATO INDECOROSO IN CUI VERSA LA CITTA’ CREDO CHE IGNORANO TOTALMENTE IL TERMINE DECENZA…

di Paolo Pagano
Per fare chiarezza, una volta per tutte, si dovrebbe domandare ai politici che governano Grumo Nevano, alcuni quesiti basilari semplici semplici per farci capire meglio la situazione amministrativa e politica…I quesiti sono i seguenti: I politici che governano la nostra città sanno che cos’è la decenza ? Si sono mai posti la domanda se le scelte da loro deliberate fossero compatibili con i livelli normali di decenza ? Dal vocabolario della Treccani il termine decènza viene spiegato nel seguente modo: “Convenienza, decoro, pudore, intesi non solo come sentimento individuale ma, più, come esigenza etica collettiva che si ha l’obbligo di rispettare”…Io, per parte mia, supportato dal significato di decenza del vocabolario Treccani, non credo che il Sindaco e gli Assessori sappiano il significato di decenza, e neanche credo che si siano mai interrogati, prima di uscire ogni mattina per andare al comune, sui quesiti che facevo all’inizio del post: Che cos’è la decenza…La situazione sociale, amministrativa e politica del nostro paese è talmente indecorosa che è praticamente impossibile intravedere livelli di decenza…Vivono tra degrado, topi e disagi i cittadini di via Pola…Vivono tutti i cittadini tra grandi disagi per la sporcizia e per una vegetazione che cresce selvaggia in periferia al centro della città…Strutture che non sono state completate(il mercatino di via Meucci…)e a tutt’oggi neanche si decide cosa fare…Allo stato attuale è solo una struttura inutilizzata che produce disagio, degrado e sporcizia…Le villette comunali sono praticamente in uno stato orribile di degrado…Le strutture di piazza Capasso e il Mendicicomio, che tanta propaganda si è fatta sulla necessità di ristrutturarle, allo stato attuale sono al punto di partenza…Si consumano soldi ma niente di serio è stato fatto…Sul decoro urbano si sono dovuti mobilitare alcuni cittadini dotati di senso civico che hanno firmato una petizione per il decoro urbano…Tanti cittadini stanchi e sfiduciati dell’assenza del servizio di pulizia si sono armati di scope, buste e palette ed hanno pulito autonomamente alcune strade…Se parliamo poi di legalità e di senso civico siamo all’anno zero…Leggo su face book scelte clientelari gravi che mi fanno ricordare il tempo di quando le leggi venivano sistematicamente trascurate…Se questo è lo stato delle cose penso che lor signori ignorano totalmente il termine decenza…

NEWS CORRELATE