ALTRO FLOP DELL’AMMINISTRAZIONE: BILANCI FUORI TERMINE, IL PREFETTO INVIA LA DIFFIDA

Ancora una volta emerge l’inefficienza di un esecutivo non all’altezza del compito sui documenti contabili

Davvero non c’è più un limite alla scarsezza amministrativa di sindaco e assessori i quali addirittura, in maniera avventata, lo scorso novembre affermavano l’intenzione di voler approvare il prossimo bilancio un mese prima della scadenza. Altro che un mese prima, era solo intenzione! E’ giunta a tutti i consilgieri comunali una diffida del Prefetto di Napoli in quanto i bilanci consuntivo 2015 e preventivo 2016, non sono stati ancora approvati e lo dovevano essere entro il 30 aprile scorso. Mentre per il consuntivo 2015 si voterà il 24 prossimo, per il preventivo 2016, atteso la nomina del nuovo collegio dei revisori, ci saranno pochissimi giorni per approvarlo entro il 7 giugno prossimo, prima che il Prefetto nomini un Commissario. Una corsa contro il tempo della quale l’assessore Carmine d’Aponte, ancora una volta, dimostra i propri limiti nel portare avanti una delega così importante. E la città ne soffre maledettamente in tutti i settori per le incapacità amministrative fin quì poste in vetrina da tutto l’esecutivo guidato da Pietro Chiacchio.

diffida prefetto bilancio

NEWS CORRELATE