VIA GALILEI COME LE STRADE DI KABUL BOMBARDATA

Dopo la Villa Comunale e il Campo Sportivo, Via Galilei è il terzo simbolo del degrado della città di Grumo Nevano al quale siamo approdati con gli attuali amministratori

Via Galilei rappresenta un’arteria cittadina abbastanza rilevante in quanto a ridosso dell’uscita dell’Asse Mediano e quindi oltre ad essere percorsa da migliaia di autoveicoli, è il biglietto da visita per chi entra in città. E ne vede di tutti i colori a partire dal cantiere dei 48 alloggi abbandonato, erbacce ai lati alte tre metri, buche sulla strada come se avessero sminato i luoghi come a Kabul bombardata, il villagio dei container, e dulcis in fundo l’isola ecologica. Un simbolo del degrado più assoluto dopo la Villa comunale e il Campo Sportivo. Siamo messi peggio dei residenti a Kabul. Ecco alcuni scatti

NEWS CORRELATE