I CASI DEGLI ASSESSORI ANTONIO CHIACCHIO E CARLA CIMMINO RENDONO LA GIUNTA ILLEGITTIMA. IL SINDACO NON PUO’ IGNORARE LE LEGGI E LE RICHIESTE DEL PREFETTO

grumo nevano

La vicenda dell’alloggio popolare senza uno straccio di bando pubblico con assegnazione diretta su proposta dell’assessore Carla Cimmino e l’esercizio della professione sul territorio da parte dell’assessore Antonio Chiacchio contrariamente a cosa stabilisce la legge, di fatto rende l’attuale esecutivo illegittimo. Due assessori su cinque dovrebbero essere già stati dimessi dal Sindaco il quale continua ad ignorare le leggi, le norme basilari del testo unico, oltre ad ignorare per il momento, pure le indicazioni ricevute sembra proprio dal Prefetto di Napoli in merito alla questione dell’Arch. Antonio Chiacchio. Pare che il Prefetto di Napoli abbia chiesto spiegazioni sul caso e attende le azioni che il Sindaco intende adottare. Nel frattempo, nei fatti, tutto l’esecutivo resta fermo al palo, quasi un anno trascorso per ratificare delibere di ordinaria amministrazione, un bilancio davvero negativo, ma ormai si tira avanti a campare e la mancata produttività di atti di indirizzo importanti, si ripercuote sull’intera città che arretra ogni giorno che passa. Quando passerà la nottata?

NEWS CORRELATE